Hamilton Khaki Pilot Pioneer Auto Chrono

Ufficio Stampa Swatchgroup

Khaki Pilot Pioneer Automatic

Khaki Pilot Pioneer Automatic

(Baselworld 2013) – Hamilton conferma l’eccellenza nella creazione di segnatempo d’aviazione sin dal 1919. E ancora oggi, nel 2013, l’unione tra il proprio retaggio pionieristico e l’innovazione tecnologica rappresenta un elemento di spicco nella costruzione dell’immagine del brand, sotto forma di Hamilton Khaki Pilot Pioneer Auto Chrono. Linee grintose e glamour convivono in questo cronografo automatico Swiss made che riflette rigorosamente i valori di libertà, scoperta e avventura. Entrambi i percorsi confermano che gli orologi aeronautici costituiscono uno strumento prezioso e l’Hamilton Khaki Pilot Pioneer Auto Chrono è pronto per co-pilotare abilmente al polso di uomini eleganti e d’azione.

Segnatempo dei sogni
Il vero fascino di un orologio d’aviazione ruota attorno alla propria capacità di realizzare il sogno di ogni vero uomo d’azione. Nel design e nella funzionalità, Hamilton Khaki Pilot Auto Chrono mette tutta la sua forza per unire l’aspetto idealistico associato al volo, quello del sogno più antico dell’uomo, a un’affidabilità concreta, a robustezza e portabilità. Ispirato ai segnatempo Hamilton creati negli anni ‘70 per la British Royal Air Force, il team creativo ha scelto un design dalle linee pure per presentare i nuovi interessanti materiali di cui è composto l’orologio e la capacità di misurare il tempo con facilità. I numeri sul quadrante sono in rilievo per renderne più veloce la lettura, in bianco per spiccare sul nero del quadrante e in nero per risaltare sullo sfondo del quadrante alternativo in colore avorio. Elementi sabbiati presenti sulla cassa, tipici dello stile aeronautico dei primordi, proteggono il segnatempo dai fastidiosi riverberi della luce del sole, all’interno e all’esterno della cabina di pilotaggio. I cinturini sono declinati negli stili più diversi che vanno dall’acciaio alla pelle nera, al canvas in varie colorazioni tra cui un khaki militare.

Nuovi traguardi di tecnologia e stile
Hamilton è senza dubbio il fornitore preferito degli eroi dell’aviazione, con un elenco di estimatori che va dall’ Ammiraglio Byrd, che volò su entrambi i poli negli anni ’20, quando indossava un Hamilton 992 che lo manteneva sulla strada giusta, fino al campione acrobatico, nonché ambasciatore Hamilton, Nicolas Ivanoff. I piloti appassionati e i fan dell’aviazione di oggi hanno le medesime aspettative di alte prestazioni dai loro segnatempo – e anche maggiori sul fronte estetico. L’Hamilton Khaki Pilot Pioneer Auto Chrono è alimentato dal movimento proprietario H-31 di nuova concezione, derivante dal Valjoux 7753, in grado di offrire precisione, stabilità e riserva di carica ottimali e che può essere ammirato in tutta la sua bellezza attraverso il fondello a vista. Un’elegante cassa asimmetrica incorpora e protegge allo stesso tempo la corona e i pulsanti.  E proprio come il vetro dei suoi rispettabili antenati degli anni ’70, il cristallo zaffiro è lievemente bombato. Questo segnatempo d’aviazione è pronto per il decollo da entrambe le piste, sia per colui che esige un’affidabile precisione nei cieli, sia per colui che vuole completare il proprio look composto da giubbotto, occhiali da pilota e altri dettagli militari. Il cielo rappresenta il limite in entrambi i casi.

Movimento esclusivo H-31 basasul Valjoux 7753 (visibile attraverso il fondo trasparente)

Movimento esclusivo H-31 basato sul Valjoux 7753 (visibile attraverso il fondo trasparente)

Hamilton fu fondata nel 1892 a Lancaster, in Pennsylvania (USA). Gli orologi Hamilton uniscono lo spirito americano all’impareggiabile precisione delle più attuali tecnologie e movimenti svizzeri. Nota per il suo design innovativo, Hamilton vanta una forte presenza a Hollywood: i suoi orologi sono apparsi in 400 film. Il marchio si pregia inoltre di una solida tradizione in campo aeronautico. Hamilton fa capo a gruppo Swatch, il maggiore produttore e distributore di orologi a livello mondiale con 160 siti produttivi in Svizzera.

Hamilton e l’aviazione
Hamilton cronometra i cieli sin dal 1919, quando i primi piloti dell’epoca si affidavano alla precisione dei suoi orologi e strumenti di navigazione. Oltre ad effettuare il primo servizio di posta aerea americano, negli anni ‘30 Hamilton divenne l’orologio ufficiale delle compagnie aeree di linea TWA, Eastern, United e Northwest. Il gusto per l’avventura si unì alla precisione quando questi strumenti dimostrarono la loro impareggiabile capacità di ‘co-pilotare’ le spedizioni con destinazioni ardue quali il Polo Sud, e nella collaborazione per i primi voli americani coast to coast che portano l’aeronautica commerciale nell’era moderna. Hamilton è al momento cronometrista e sponsor di numerose manifestazioni legate al mondo dell’aviazione quale l’EAA Airventure di Oshkosh negli USA, anche conosciuta come il più grande raduno ed evento aeronautico del mondo. Nel 2013 Hamilton sarà anche il segnatempo ufficiale dello straordinario evento aeronautico Free Flight World Masters Tour in Francia e a Tannkosh Germany.

SchedaTecnica

Dimensione Cassa Ø 41mm
Materiale Acciaio inossidabile spazzolato e lucido / acciaio inossidabile satinato. Entrambi con fondello a vista
Colore Quadrante Nero e avorio con Superluminova
Bracciali 3 file di maglie in acciaio inossidabile spazzolato e lucidoPelle nera, o cinturino in canvas Nato nero o kaki
Movimento H-31 cronografo automatico con 60 ore di riserva di carica
Vetro Zaffiro con rivestimento antiriflesso
Impermeabilità 10 bar (100m)
Prezzo al dettaglio raccomandato 1845 USD / 1495 € / 1800 CHF