Blancpain L-evolution Split Seconds Flyback Chronograph

Ufficio Stampa Swatch Group

L -evolution Split Seconds Flyback Chronograph

L -evolution Split Seconds Flyback Chronograph

L’ultimo modello della collezione L-evolution è dotato di un cronografo flyback con lancettarattrapante e di un grande datario. Questo orologio, che sposa le fibre di carbonio con unatecnologia avanzata, riflette l’impegno di Blancpain nell’universo del GT.Data questa scelta volutamente «estremistica», Blancpain doveva per forza di cose impiegare dell’autentico carbonio per un orologio tanto ardito. Le caratteristiche – leggerezza e robustezza – e l’aspetto estetico di questo materiale high-tech offrono infatti molteplici possibilità. E infatti la fibra di carbonio è stata usata qui per determinati componenti come la lunetta, il fondocassa, il quadrante, tutte prodezze tecniche che confermano la capacità innovativa di Blancpain. A conferma dell’aspetto sportivo di questo modello, il grande datario presenta un’indicazione digitale con occhi di colore rosso che spiccano sul fondo nero; il pulsante all’altezza delle 8h ricorda per la sua forma il tappo di un serbatoio della benzina; e il contatore all’altezza delle 9h ha la forma di uno stemma. Il cuore di questo nuovo modello è il calibro 69F9, composto di 409 componenti e 44 rubini, e dispone di una riserva di carica di 40 ore. La presenza di una ruota a colonne garantisce una risposta precisa dei pulsanti cronografici, e un innesto verticale evita che la lancetta «salti» quando si avvia il cronografo. La funzione flyback e la lancetta rattrapante, oltre al grande datario a doppia finestrella, sono le caratteristiche peculiari di questo movimento. Com’è noto, il cronografo con rattrapante – una delle grandi «complicazioni» dell’orologeria – consente di leggere tempiintermedi grazie a una lancetta, la rattrapante appunto, sovrapposta alla lancetta dei secondi. Quando si attiva la funzione rattrapante premendo il pulsante all’altezza delle ore 8, la lancetta rattrapante si blocca e permette di leggere un tempo intermedio, mentre la lancetta dei secondi prosegue nella sua corsa. Premendo una seconda volta il pulsante suddetto, la rattrapante rincorre e «acchiappa» la lancetta dei secondi. La funzione flyback, che consente l’azzeramento e il riavvio immediato del cronografo, si attiva premendo il pulsante all’altezza delle ore 4h. Il vetro zaffiro lascia intravedere il movimento dell’orologio e la sua decorazione davvero unica. Per ottenere questo risultato sono state necessarie varie fasi di lavorazione. Le parti componenti hanno subito una riduzione del materiale bicolore sabbiato (dorato 5N o rodiato, secondo il tipo di finitura). Le finiture a tratti allungati dei ponti rivestiti di NAC – uno strato di materiali apparentati al platino – presentano un tipico colore antracite. Il cinturino di alcantara nero, abbellito da impunture, presenta degli inserti di carbonio che richiamano le soluzioni più recenti adottate nelle auto da corsa. Ultimo particolare: anche il «cofano» della chiusura pieghevole è di carbonio.